Yogurtiera a caraffa: i modelli più economici

yogurtiera a caraffa

Vuoi anche tu produrre un delizioso yogurt fatto in casa? L’unica cosa da fare è munirsi di una yogurtiera.

Conosci tutte le tipologie? Se non sei ferrato sull’argomento ti consiglio di leggere questo articolo.

Cosa ci troverai? Voglio parlarti delle yogurtiere a caraffa, un particolare tipo di yogurtiera che si contraddistingue per i prezzi contenuti.

Per facilitarti nella scelta, ti propongo i due migliori modelli di yogurtiera a caraffa, uno firmato Ariete e l’altro Max. Curioso di scoprirli? Continua a leggere!

Yogurtiere a caraffa: come si presentano

La yogurtiera a caraffa, a differenza della yogurtiera a vasetti, ha una struttura più compatta. Il motivo sta proprio nel fatto che nella yogurtiera a caraffa il latte va versato in una caraffa, appunto, che va inserita all’interno della yogurtiera. In questo modo, lo spazio necessario è, ovviamente, inferiore rispetto a quello che la stessa quantità di latte occuperebbe se messa nei vasetti. La capacità dei modelli a caraffa è solitamente di 1, 1.5 litri.
Solitamente la scocca è in plastica e l’unico dettaglio presente è il tasto di accensione. La temperatura è pre impostata, mentre lo spegnimento non è quasi mai automatico e dovrai regolarti tu a seconda che il latte utilizzato sia riscaldato o freddo.

Le caratteristiche tecniche

Come avrai già intuito, le caratteristiche di questi modelli sono davvero elementari. Si tratta di una struttura che accoglie la caraffa e una resistenza che porta il latte a circa 40-45°. È proprio la temperatura mantenuta costante da un minimo di 6 ad un massimo di 12-15 ore che attiva il processo di fermentazione, dove i fermenti lattici trasformano il latte in yogurt.
Per raggiungere i 40-45° e mantenere costante la temperatura bastano davvero pochi watt, circa 15-20 watt. I consumi quindi non sono un problema, anche se il processo di fermentazione dovesse durare 12 ore.
Adesso vediamo quali sono i modello di yogurtiera a caraffa più venduti.

Yogurella Ariete

La Yogurella Ariete è una yogurtiera a caraffa compatta e davvero economica. Presenta una doppia copertura: il primo coperchio tappa la caraffa così, una volta finito il processo di fermentazione, potrai estrarre il contenitore dalla yogurtiera, chiuderlo e conservarlo direttamente in frigo. Il secondo coperchio, trasparente, ti permette di riporre la yogurtiera in maniera igienica, senza che polvere o altro possa finire all’interno della yogurtiera stessa.

Qui di seguito trovi l’offerta che ti garantisce il prezzo più basso per la Yogurella Ariete.

ariete caraffa
SCOPRI L’OFFERTA
  • potenza: 20 watt;
  • capacità: 1 litro.

Altro modello super economico e facile da utilizzare è la yogurtiera Max 754. Anche in questo caso si presenta con una scocca in plastica con un unico pulsante per l’accensione. Anche in questo caso troviamo un doppio sistema di chiusura per garantire la massima igiene, sia durante la preparazione della yogurt, che nella conservazione della yogurtiera stessa.

Qui di seguito trovi un’offerta imperdibile, che abbassa ulteriormente il prezzo di questa yogurtiera:

max 754
SCOPRI L’OFFERTA
  • doppia chiusura;
  • capacità: 1 litro.

Conclusioni

La yogurtiera a caraffa è un ottimo strumento per coloro che vogliono avvicinarsi alla produzione dello yogurt fatto in casa. Il prezzo alla portata e la facilità di utilizzo sono i punti forti di questo modello. Unica pecca è, forse, di dover travasare lo yogurt nel caso si volesse conservare in monoporzioni , ma per il resto si tratta di un modello che se ben utilizzato, può regalarvi squisite e genuine merende.

Vuoi provare la comodità di una yogurtiera a vasetto? Scopri la Severin jg 3519 o la Yogurella metal 620 o 626.

Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2019 12:54